troncatrice

Troncatrice, per legno e altri materiali

Una troncatrice è uno strumento molto prezioso non solo per fabbri e falegnami ma anche per amanti del bricolage e chiunque voglia completare un progetto di edilizia o abbia pensato di intervenire in prima persona per tagliare il legno o il ferro per rimodulare i mobili di casa propria.

Stai cercando la migliore troncatrice? Sappi che con essa potrai eseguire tagli precisi e cimentarti in un lavoro di carpenteria ai livelli di quello professionale!

Tuttavia, con così tanti modelli diversi che il mercato presenta, può essere difficile sceglierne uno in particolare.

Se non sai quale modello scegliere, resta con noi. Abbiamo preparato una guida all’acquisto che ti aiuterà a decidere il prodotto più adatto alle tue esigenze.

Cosa sono le troncatrici

La troncatrice o troncatrice è uno strumento utilizzato per eseguire tagli di alcuni materiali con ottima precisione e con diverse angolazioni.

Acquistandone una potrai lavorare in plastica, il metallo e il legno. La qualità e la capacità di taglio della macchina dipenderà dalla sua potenza e dal tipo di disco utilizzato.

Le migliori troncatrici da acquistare online

Sul mercato potrai trovare un’ampia varietà di marchi e modelli. Per assisterti nella tua scelta, abbiamo valutato e confrontato diverse opzioni. Se non sai quale scegliere, dai un’occhiata ai modelli presenti in questa lista. Su Amazon potrai trovare quasi tutti i modelli migliori esistenti sul mercato e noi te li abbiamo ordinati di seguito in base a quali sono stati quelli maggiormente venduti e che hanno ottenuto le recensioni migliori da parte degli utenti.

OffertaBestseller No. 1
Einhell 4300317 Troncatrice con Piano Superiore TC-MS 2112 T (1200 W, Ø 210 x Ø 30 mm / 24 Z), Lama HM
  • Troncatrice con piano superiore TC-MS 2112 T (1200 W, Ø 210 x Ø 30 mm / 24 Z)
  • Potenza: 1.200 W
  • Numero di giri: 4.500 / min
  • Larghezza taglio max fino: 120 mm
  • Larghezza taglio max fino: 120 mm
OffertaBestseller No. 2
TACKLIFE Troncatrice Compatta Scorrevole, Doppia Velocità 3200 / 4500rpm, Lame 2000W, 40T e 48T, Taglio Inclinato 45°con Guida Laser, Tavolo Estensibile, Sacchetto per La Polvere - EMS01A
  • ※【DOPPIA VELOCITA’E MOTORE POTENTE】- Due diverse velocità a seconda dei materiali. 3200 giri al minuto per metallo morbido e plastica, 4500 giri al minuto per legno. Il potente motore da 15 A offre maggiore potenza e durata.
  • ※【DUE DIMENSIONI DELLE LAME】- Dotato di 3 lame versatili da 25,4mm. Perfetto per tagliare cornici, tagli trasversali e tagli obliqui. La sega dispone di un’ estensione che dà stabilità al taglio.
  • ※【ANGOLO REGOLABILE】- La capacità di taglio è di Sx 45°~ Dx 45°. Dispone di un intervallo di smussatura di 0-45° a sx e consente di eseguire la maggior parte dei tagli smussati. Gli arresti regolabili consentono dei tagli di precisione indipendentemente dall’angolo. Una stupefacente sega a 360°.
  • ※【PROTEZIONE METALLICA E DOPPIO INTERRUTTORE DI SICUREZZA】- La protezione metallica è in grado di resistere agli inconvenienti quotidiani del lavoro in cantiere, mentre il doppio interruttore di sicurezza protegge da lesioni accidentali. La maniglia portatile garantisce flessibilità d’uso.
  • ※【GUIDA LASER E SISTEMA DI RACCOLTA POLVERE】- Il laser mostra anticipatamente il percorso di taglio e consente di effettuare regolazioni precise. Il sistema di raccolta della polvere riduce lo sporco che si crea dopo un taglio rendendo il lavoro e la pulizia molto più semplice.
OffertaBestseller No. 3
Einhell TC-SM 2131 Troncatrice Radiale, Rosso, 1800 W
  • Troncatrice radiale TC-SM 2131 Dual (1800 W, Lama Ø 210)
  • Potenza nominale: 1.800 W S2 5 min - 1.500 W S1
  • Numero di giri: 5.000 / min
  • Lama : Ø 210 x Ø 30 mm/48 Z
  • Larghezza taglio max: 310 mm
OffertaBestseller No. 4
Einhell 4503135 TC-MC 355 Troncatrice per Metallo, 2300 W, 4000 RPM, Rosso/Argento/Grigio
  • Blocco della lama per cambio sicuro della lamierina
  • Avvio morbido per proteggere la meccanica contro la coppia elevata
  • Altezza regolabile per l'impostazione dell'altezza di taglio
  • Meccanismo di bloccaggio con serratura rapida
  • Porta utensile per la chiave esagonale in dotazione
OffertaBestseller No. 5
Einhell 4300825 Troncatrice Radiale, 2350 W, Lama Ø 250
  • Troncatrice radiale TC-SM 2534 Dual (2350 W, Lama Ø 250)
  • Potenza nominale: 2.350 W S6 25% - 2.100 W S1
  • Numero di giri: 4.000/min
  • Lama: Ø 250 x Ø 30 mm/48 Z
  • Larghezza taglio max: 340 mm
Bestseller No. 6
Evolution Power Tools - R210CMS Troncatrice combinata multi-materiale 210 mm (230 V)
  • Multi-materiale: inclusa lama giapponese con punte in carburo di tungsteno (TCT) per effettuare tagli su acciaio, alluminio, legno con chiodi, plastica e molto altro
  • Potente: il sistema ottimizzato di cambio velocità della lama da 1200 W aumenta la durata del motore e della lama stessa, consentendo di tagliare con facilità una grande varietà di materiali
  • Accurata: precisione di taglio con impostazioni di angoli di smusso 0°-45° e di bisello 45°-45°, capacità massima di taglio trasversale 125 x 55
  • Lama multi-materiale R210-TCT (24 denti) inclusa
  • 3 anni di garanzia limitata
Bestseller No. 7
Evolution Power Tools - R210SMS+ Troncatrice Scorrevole Multi-Materiale 210 mm con Pacchetto Plus (230 V)
  • Multi-materiale: inclusa lama giapponese con punte in carburo di tungsteno (TCT) per effettuare tagli su acciaio, alluminio, legno con chiodi, plastica e molto altro
  • Potente: il sistema ottimizzato di cambio velocità della lama da 1500 W aumenta l durata del motore e della lama stessa, consentendo di tagliare con facilità una grande varietà di materiali
  • Accurata: taglio di precisione con guida laser, capacità di eseguire scanalature, possibilità di scorrimento per 230 mm, impostazioni di angoli di smusso 0°-45° e di bisello 50°-50°, grazie alle quali si possono ottenere tutte le angolature di taglio comuni
  • Lama multi-materiale r210-tct (24 denti) inclusa
OffertaBestseller No. 9
Bosch Home and Garden 0603B10000 Troncatrice, 1200 W, 230 V, Taglio 60x120 mm
  • Troncatrice da 1.200 Watt
  • Ø della lama 216 mm, Ø del foro 30 mm, 4.800 giri/minuti
  • Profondità di taglio 60x120 mm e 60x85 mm a 45°
  • Raggio laser disinseribile, predisposizione per tubo soffiatrucioli da 35 mm
  • In dotazione: morsetto di serraggio, chiave esagonale, sacchetto raccogli polvere/trucioli
OffertaBestseller No. 10
Metabo KGS 216 M 619260000, Troncatrice a Trazione Radiale
  • Larghezza di taglio max. 90°/45°: 305 / 205 mm
  • Profondità di taglio max. 90°/45°: 65 / 36 mm
  • Potenza nominale assorbita S1 100%: 1200 W
  • Potenza nominale assorbita S6 20%: 1500 W
  • Funzione di trazione radiale per pezzi larghi

Perché comprare una troncatrice

Ci sono molte ragioni che giustificano l’acquisto di uno di questi strumenti chiamati troncatrici. Sarà ovviamente essenziale se sei un professionista del settore, ma può essere molto utile e soddisfacente anche se sei un appassionato di carpenteria o bricolage. La troncatrice è un prodotto di estrema utilità che consente di eseguire tagli su materiali diversi e con la massima precisione.

Per ottenere un taglio preciso

Uno dei principali vantaggi delle troncatrici è la qualità e la velocità che offrono per il taglio. Se hai intenzione di fare un lavoro scrupoloso e hai bisogno di tagliare tutti i pezzi in modo uniforme, l’acquisto di una troncatrice è l’opzione migliore che tu abbia a disposizione!

Sarai in grado di eseguire tutti i tipi di lavoro, anche i migliori e quelli che richiedono maggiore precisione. La troncatrice infatti presenta una ruota con cui decidere l’angolo del proprio taglio, diversi livelli di potenza ed è fatta con materiali di qualità. Queste tre caratteristiche, se le unisci nell’acquisto del prodotto giusto, potranno garantirti la possibilità di eseguire tagli precisi.

Per tagliare vari materiali

Se stai cercando una macchina con cui puoi tagliare accuratamente vari materiali (metallo, plastica, legno ad esempio), allora avrai bisogno di considerare l’acquisto di una troncatrice. È uno strumento di base in qualsiasi officina ed è molto utile anche in tanti garage.

La versatilità della macchina dipenderà dal tipo disco che include. Il nostro consiglio è di scegliere un modello di qualità non solo per il suo design, ma anche per la sua capacità di durata nel tempo e con il giusto numero di denti per tagliare qualsiasi tipo di materiale.

Come scegliere una troncatrice

I diversi modelli disponibili sul mercato si distinguono per potenza, tipo di disco, o per le diverse opzioni che offrono. Per scegliere un modello adatto alle tue esigenze, è necessario valutare ciascuno di questi aspetti e di seguito ti illustreremo cosa sarà importante prendere in considerazione.

La potenza

Il primo aspetto che dovrai prendere in considerazione quando acquisti una troncatrice è la sua potenza. Ciò influenzerà il tipo di materiale che può essere tagliato dal tuo strumento. In altre parole, maggiore è la potenza, maggiore è la probabilità che taglierai facilmente materiali più resistenti, come metallo o legno massiccio.

Allo stesso modo, influenzerà la capacità di tagliare oggetti più spessi e più grandi. Quindi, se vuoi acquistare un modello per lavori piccoli o fai-da-te, puoi acquistare un prodotto di gamma bassa o media (meno di 1400 W), ma se sei un professionista e lavori con una varietà di materiali, l’ideale è acquistare uno di fascia alta (maggiore o uguale a 1500 W).

Il disco

Un altro aspetto importante è il disco, poiché a seconda del tipo e della sua qualità, influenzerà il tipo di materiale che potrà essere tagliato attraverso l’uso della tua troncatrice, nonché la precisione e l’accuratezza del taglio.

È possibile trovare un’ampia varietà di modelli con diversi tipi di dischi, che si differenziano per materiale di produzione, tipo di angolo e dimensioni. Tutti questi aspetti, ovviamente, influenzeranno il prezzo finale del prodotto.

Le troncatrici offrono la possibilità di utilizzare diverse lame, a seconda del materiale che dovrai trattare. Se hai intenzione di tagliare metallo o un altro materiale duro, l’opzione migliore è rappresentata dai dischi diamantati. Per legno, plastica e alluminio l’ideale è selezionare dischi e piani a forma di trapezio.

D’altra parte, se si tratta di legno massello, si consigliano i dischi con i denti alternati. Fortunatamente, possiamo trovare anche dei dischi più versatili, realizzati con materiale di alta qualità, che possono essere utilizzati su qualsiasi materiale.

Del disco è anche necessario controllare le dimensioni, poiché queste influenzeranno la profondità del taglio e la facilità di esecuzione del lavoro. Sono disponibili modelli dai 30 mm fino ai 300 mm.

Troncatrice da banco o portatile

Esistono due diversi tipi di troncatrici: quelle da banco e quelle portatili. Le troncatrici fisse  sono utilizzate per lo più a livello professionale in officine o falegnamerie. Queste, al contrario di ciò che s potrebbe pensare, non è sempre detto che siano le più potenti, ma sono sicuramente le più idonee per effettuare dei tagli più precisi. Le troncatrici portatili invece, possono essere usate sopratutto nei cantieri, in quanto pratiche e particolarmente indicate per tagliare in due parti spessi tubi di acciaio o per demolire le costruzioni.

Il radiale

Se si desidera che la nostra troncatrice sia in grado di eseguire tagli trasversali, è necessario disporre di un braccio radiale che può essere regolato tra 0 e 90° per eseguire il taglio desiderato.

Il raggio viene regolato manualmente così come il tipo di taglio. Questo aspetto faciliterà il lavoro e la varietà dei tagli che potranno essere eseguiti (combinati, quadrati o smussati).

Le troncatrici dotate di questo braccio saranno dette troncatrici radiali. Affronteremo questo tipo di prodotto nel dettaglio in seguito.

Le opzioni aggiuntive

I diversi modelli di troncatrici che possono essere trovati sul mercato includono anche opzioni aggiuntive per rendere il loro uso più pratico. Tutto dipende dalla marca e dal modello.

I più frequenti sono:

  • gli estrattori di polvere, per ridurre al minimo le particelle che generalmente escono durante il taglio e che possono causare danni se non vengono prese le misure di sicurezza appropriate.
  • Indicatori luminosi per contrassegnare il taglio;
  • fermi di fissaggio;
  • carrello di trasporto;
  • regolatore di velocità;
  • regolazione dei tagli con diverse angolazioni

Misuratori

Per poter riuscire a fare un lavoro accurato e di maggior qualità, ti consigliamo una troncatrice che presenti in dotazione dei misuratori. Risparmierai tempo sul calcolo di misure e il dover lasciare segni per ottenere il taglio desiderato. Li puoi trovare in vari metalli, alluminio e plastica resistente. È meglio scegliere un materiale resistente e durevole, sia esso metallo e plastica.

Le dimensioni del misuratore dipenderanno dal tipo di materiale con cui stai lavorando. Se sono pezzi di grandi dimensioni, l’ideale è acquistare un misuratore altrettanto grande, al contrario, se sono piccoli, puoi optare per un misuratore più compatto. Tieni presente che ci sono misuratori specifici per le forme dritte, ma ci sono anche altri modelli per le forme diagonali.

Sicurezza

È necessario maneggiare le troncatrici prendendo tutte le misure di sicurezza appropriate, poiché possono essere pericolose se non vengono prese precauzioni estreme. È necessario verificare che il modello includa vari sistemi di protezione.

Tra le funzioni di sicurezza incluse, di solito troviamo:

  • blocco automatico
  • spegnimento automatico
  • freno elettrico
  • sistema di isolamento
  • meccanismo di bloccaggio.

I diversi tipi di troncatrice

Le troncatrici possono essere classificate, in base al loro modo di operare, in modelli manuali o elettrici. Si differenziano inoltre tra loro per precisione, maneggevolezza e funzionalità.

Scopriamo di più.

Elettrica o manuale

Le troncatrici possono dividersi in modelli elettrici e modelli manuali.

Troncatrice manuale

Questo modello esegue manualmente l’intero processo di taglio del materiale. Ha una struttura in metallo o legno che include misuratori per eseguire tagli ad angoli diversi.

Una troncatrice manuale richiede maggiore sforzo da parte di chi la usa per eseguire il taglio, che, sebbene controllato, spesso non è così preciso.

Troncatrice elettrica

A differenza del caso precedente, il modello elettrico ha un motore (appunto, elettrico) e include un disco di taglio dentato di diverse dimensioni, spessore e forme. Tutti questi aspetti permetteranno all’utente di ottenere un buon taglio senza sforzo, oltre che dal risultato più preciso ed esatto.

Una troncatrice può possedere anche dei misuratori di taglio che rendono il lavoro più pratico, nonché una presa che offre maggiore stabilità e sicurezza. L’unico punto contrario è che questo modello è, ovviamente, molto più costoso.

Tre diversi modelli

Esistono diversi tipi di troncatrice e si differenziano a seconda delle caratteristiche che possono avere e dai tagli più o meno precisi che possono effettuare. Le macro categorie dividono innanzitutto, come già detto, quelle manuali da quelle elettriche. Tra queste ultime, vi sono altre tre possibili tipologie: troncatrice base, troncatrice scorrevoli e troncatrice composte.

Troncatrice di base

La troncatrice di base, come suggerisce il nome, è uno strumento economico, preferibilmente destinata all’uso di principianti e amanti del bricolage. Questi modelli offrono un taglio molto spesso, a tratti grossolano e sicuramente poco raffinato.

Troncatrice scorrevole

La troncatrice scorrevole è sicuramente il modello di troncatrice più completo e che meglio si adatta a utilizzi diversi. Questo tipo di troncatrice, viene utilizzata sopratutto dai professionisti della carpenteria che grazie all’uso di questo utensile possono eseguire tagli di vario genere, sia obliqui che conici. Inoltre, essa possiede un braccio scorrevole che renderà più semplice i tagli dei pezzi di dimensione più grande. Va da sé, che il costo di questo tipo di troncatrici è sensibilmente più elevato.

Troncatrice composta

Tra il modello di base e il top di gamma esiste come sempre nella vita una via di mezzo: la cosiddetta troncatrice composta. La troncatrice composta non possiede un braccio scorrevole, ma è comunque adatta ad effettuare diversi tipi di tagli riuscendo a garantire discreta precisione. Il prezzo non è proprio economico, ma è comunque accessibile, molto più di quello di una scorrevole, e ciò rende questo tipo di troncatrice un’ottima via di mezzo tra le due analizzate in precedenza.

Quando scegli cosa acquistare, non dimenticare di valutare tutti gli aspetti di cui sopra, nonché quali siano i tuoi veri bisogni. Prendi in considerazione le opinioni degli altri utenti sul modello che ti interessa di più per avere un’idea approssimativa del suo funzionamento e della sua qualità.

Prezzi

Di solito le troncatrici elettriche hanno prezzi piuttosto alti, in quanto esistono molti modelli che hanno funzioni aggiuntive e che sono sempre più versatili.

Potrai acquistarne una con un prezzo a partire dai 30 euro per un modello manuale veramente scadente, fino ad altri che si aggirano attorno al costo di 350 euro. Il prezzo dipende dal tipo di sega, dalla potenza, dalla qualità della lama inclusa, dal materiale di fabbricazione e dalle opzioni aggiuntive che offre.

Come usare una troncatrice

Se è la prima volta che vi apprestate ad utilizzare la troncatrice, leggete bene il manuale di istruzioni e non dimenticate di adottare tutte le misure di sicurezza più appropriate. Di seguito, spieghiamo come farlo passo dopo passo.

  1. Estrai la troncatrice e posizionarla in un luogo stabile in cui sia comodo lavorare.
  2. Scegli nel modo giusto il disco più appropriato per il lavoro che ti appresti ad eseguire. Ricorda che, a seconda del materiale che intendi tagliare, dovrai sceglierne la dimensione, il tipo e lo spessore.
  3. Tieni l’oggetto che intendi tagliare e posizionalo sulla troncatrice. Assicurati di fissarlo al meglio.
  4. Imposta l’angolo di inclinazione. Alcuni modelli possono avere una testa inclinabile che consente tagli fino a 45 gradi.
  5. Controllare la linea di taglio in modo da poter posizionare bene l’oggetto.
  6. Se il modello include un aspirapolvere, è possibile collegarlo. In questo modo puoi lavorare più comodamente, così i residui delle particelle tagliate non saranno disperse ovunque.
  7. Sei pronto? Accendi la troncatrice e dirigi la lama verso il materiale che intendi tagliare.

Con il passare del tempo diventerai sempre più bravo e risulterà più facile ottenere tagli maggiormente netti e precisi.

Come pulire una troncatrice

Se vuoi che la tua troncatrice abbia una lunga vita, è necessario pulirla ogni volta che la usi, in questo modo eviterai che la polvere che si stacca durante il taglio possa comprometterne il miglior funzionamento.

Pulire una troncatrice è molto semplice e non richiederà molto tempo, devi solo seguire questi passaggi:

  • Spegnere e scollegare la troncatrice.
  • Con un panno asciutto rimuovere tutta la polvere residua.
  • Prendi un panno umido e strofinalo delicatamente sulla lama e sul fondo della lama.
  • Asciugare bene la macchina.
  • Applicare olio lubrificante sulle aree che ne hanno bisogno, come tra la rondella e il perno, la sega inferiore, il braccio inferiore e la piastra di articolazione, nonché il rullo.
  • Fatto! Hai già pulito la tua troncatrice ed è di nuovo pronta per essere riutilizzata.

Troncatrice radiale

La troncatrice radiale (o a braccio radiale) è una macchina elettrica da taglio costituita da una sega circolare montata su di un braccio scorrevole orizzontale. Inventata nel 1923, la troncatrice a braccio radiale era lo strumento principale utilizzato per tagliare lunghi pezzi di materiale fino all’arrivo della più moderna troncatrice attuale negli anni ’70.

La troncatrice radiale è probabilmente una delle seghe elettriche più riconoscibili tra quelle in commercio. Sono un po’ datate ma prima erano estremamente comuni e molto utili, motivo per cui tanti professionisti e appassionati di bricolage si assicurano di avere, ancora oggi, una sega a braccio radiale nella propria officina.

La sega a braccio radiale, come dice il nome, ha la testa della lama attaccata a un braccio sospeso. In termini semplici è una sega circolare che può scorrere lungo un braccio a bilico.

Usi di una troncatrice radiale

Una sega a braccio radiale offre una grande varietà di possibili usi. Puoi usarla per lavorare il legno, anche quello più pregiato, per la costruzione di mobili, e per vari progetti fai da te e lavori di adeguamento domestico. Anche se potrebbe non vincere la palma all’elettroutensile più versatile in circolazione, è sicuramente tra i migliori strumenti in termini di versatilità a causa del numero incredibile di tagli che la troncatrice radiale può effettuare.

Con una troncatrice radiale, potrai effettuare, tra gli altri, questi tipi di taglio:

  • tagli a strappo,
  • tagli inclinati,
  • tagli incrociati,
  • tagli obliqui,
  • tagli smussati.

Troncatrice professionale

Una troncatrice professionale è una troncatrice di qualità superiore pensata per l’utilizzo in falegnameria e per il trattamento professionale di materiali edili o in metallo resistente. Una troncatrice da banco è utile per un falegname al fine di ottenere pezzi dal taglio angolare e per creare delle mostre che presentino i suoi lavori. In edilizia invece, si tende ad usare una troncatrice portatile che sarà indispensabile durante le pratiche di demolizione. Vediamo nel dettaglio quali caratteristiche deve avere la troncatrice professionale migliore.

Sei sempre alla ricerca di idee per la tua casa?

Vuoi scoprire prodotti utili e inaspettati per la casa e per il giardino? Ti piace il nostro sito?

 

Lascia la tua e-mail!

Ti sei iscritto con successo.