arredamento cucina

Consigli su come arredare la cucina

Arredare la cucina è qualcosa che può essere difficile per alcune persone, poiché anche se possiamo scegliere mobili ed elettrodomestici che sono in conformità con lo stile decorativo scelto, la verità è che nei negozi possiamo scegliere tra un’ampia varietà di stili e prodotti, ragion per cui è davvero facile avere le idee confuse.

Quindi ti diamo alcuni idee e proposte, valide per coloro che hanno uno spirito e un gusto rustico e per coloro che sono propensi ad avere cucine moderne. Dai mobili fino alle decorazioni degli interni di una cucina, in questo articolo ti diamo i consigli per arredare al meglio questa zona.

Spazio disponibile

Prima di iniziare a optare per mobili, come scaffali o armadi e credenze che potrebbero non adattarsi a noi, o prima ancora di acquistare elettrodomestici che non useremo nemmeno, dobbiamo sapere che quando si tratta di arredare la cucina, lo spazio che abbiamo a disposizione sarà essenziale.

Con l’ascesa delle cosiddette cucine integrate (erroneamente chiamate anche cucine integrali), il problema dello spazio è notevolmente ridimensionato poiché tutto è organizzato da moduli raggruppati in modo che possiamo persino trovare quelli adatti e delle giuste dimensioni per gli spazi più piccoli, talvolta piccolissimi.

Con questo tipo di cucina, sarà più facile per noi arredare il resto, poiché la stragrande maggioranza delle cucine integrate comprende sia cassetti che armadi per riporre tutto l’occorrente come pentole, padelle, piatti, posate e tutti gli altri strumenti e accessori indispensabili, così come i grandi elettrodomestici essenziali come il frigorifero e il forno, altrimenti sostituibili con i propri omologhi di piccole dimensioni.

Ad ogni modo possiamo pensare di fare una selezione, basata su ciò che stiamo facendo all’interno della cucina abitualmente, in modo da sapere in anticipi ciò che è necessario: se ad esempio ci dedichiamo regolarmene a intense e lunghe sessioni di cucina e prepariamo tantissimi tipi di piatti differenti avremo di erto bisogno di maggiore organizzazione, se invece usiamo la cucina soltanto per brevi istanti e giusto per preparare e riscaldare poche cose potremo avere moduli più belli ma meno funzionali perché non avremo necessità di riempirli.

Disposizione degli arredi

La cucina è l’essenza della casa in un certo qual modo, quindi è molto importante che sappiamo arredare l’area o lo spazio in cui dobbiamo preparare i nostri piatti quotidiani. Arredare bene e in modo pratico e funzionale la cucina è importante perché è lì che molte persone trascorrono il grosso del tempo.

È essenziale che tutti gli utensili di cui avremo bisogno per cucinare, come pentole, padelle, cucchiarelle, etc. si trovino a portata di mano e quindi sia facile cucinare senza dover cercare le cose tra i cassetti in posizioni scomode (troppo alti o troppo bassi), sporcando dappertutto. Basti immaginare a come sia facile macchiare il pavimento quando le mani gocciolanti si spostino da un ripiano all’altro.

Insieme ai ripiani o al fornello che è meglio avere al centro della cucina, gli armadi e i cassetti sono generalmente posizionati su entrambi i lati esterni di una parete tipica di una cucina. Usa i ripiani centrali o scoperti per riporre gli ingredienti che usi per cucinare più frequentemente, mentre i cassetti serviranno per conservare posate e utensili da cucina che usi raramente o solo quando è il momento di apparecchiare.

Stesso discorso vale per le cucine non disposte su una sola parete, come ad esempio quelle con isola, penisola o che si trovino in una stanza a parte quindi di dispongano su più pareti. Vale la pena disporre delle sezioni a rapido accesso vicino ai fornelli, e tenere vicini sia questi ultimi che il forno e il frigorifero, sempre in prossimità di un bel ripiano ampio su cui magari porre un tagliere. Anche i lavelli non dovrebbero essere lontani per non incorrere nel problema citato precedentemente quale ad esempio ritrovarsi a dover scolare della pasta e trasferire il contenuto della pentola da un lato all’altro della cucina.

Se puoi e se vuoi, scegli l’opzione di appendere pentole e padelle, qualcosa che è molto comune nelle cucine americane per esempio, ma se non sei convinto di volerle sempre vedere e utilizzare con una certa frequenza, per fa sì che non si sporchino bisogna fare in modo di riporle in un armadio.

Pulizia di piani e contenitori

A proposito della pulizia e dell’ordine, è importante che tutto sia organizzato in modo da risparmiare tempo quando cuciniamo, ma allo stesso tempo non dobbiamo macchiare più del necessario.

Gli apparecchi quali un tostapane o la macchina da caffè è meglio che si trovino ad una certa distanza dalle pareti, in modo che nessuno schizzo o scoppiettio arrivino sui muri, inoltre è essenziale che non si trovino perfettamente incassati negli angoli poiché è lì che si deposita maggiormente la polvere.

Allo stesso modo, lascia un po’ di spazio tra gli ingredienti e tutto ciò che usi per cucinare e che metterai in bella vista, in modo che sia conservato meglio e, soprattutto, non ci costi tanto spostarli e pulire i ripiani. A tal proposito sarebbe utile avere una sorta di mensole o ripiani rialzati da cui spostare rapidamente tutto l’occorrente, su cui passare un panno e subito dopo riportare il tutto dov’era.

Sei sempre alla ricerca di idee per la tua casa?

Vuoi scoprire prodotti utili e inaspettati per la casa e per il giardino? Ti piace il nostro sito?

 

Lascia la tua e-mail!

Ti sei iscritto con successo.