pavimento giardino img

Come scegliere il pavimento per il giardino

Il giardino non è altro che un’altra casa all’esterno dalle mura di casa: uno spazio unico, da essere pienamente vissuto, sfruttato e goduto, se possibile tutto l’anno.

Un giardino ti dà la possibilità di liberare la tua creatività e il tuo pollice verde, permettendoti di scegliere tra diversi materiali tra cui legno, ceramica, ferro battuto, marmo, tessuti, tende e vetro.

Uno degli elementi che devono essere considerati durante la progettazione del tuo spazio esterno è la pavimentazione. Questa rappresenta un componente di fondamentale importanza perché deve essere versatile, durevole e resistente all’usura e agli agenti atmosferici, ma deve comunque integrarsi bene con le esigenze strutturali ed estetiche dello spazio.

Vediamo insieme come scegliere il miglior pavimento per il tuo giardino, spaziando tra diversi materiali e soluzioni stilistiche.

Come scegliere il pavimento per il giardino

Per scegliere il pavimento esterno più adatto, è necessario considerare diversi aspetti funzionali, tra cui:

Destinazione d’uso del pavimento

Ad esempio, se il giardino avrà molto traffico pedonale o sarà attraversato da auto e biciclette, o se ci sono fonti d’acqua o di calore nelle vicinanze, potrebbe essere necessario considerare un tipo di pavimento più solido e resistente all’impatto, come la pietra, evitando il legno e altri materiali delicati.

Tipo di terreno sottostante

Prima di installare un pavimento esterno, è necessario eseguire un’ispezione per valutare attentamente le condizioni del terreno sottostante. Potrebbe rivelarsi necessario eseguire operazioni successive come l’aggiunta di isolante per proteggere dal freddo o il drenaggio di strutture per impedire il ristagno dell’acqua piovana.

Progetto generale dell’area esterna

La pavimentazione del giardino avrà un impatto significativo sullo stile del tuo spazio verde e per questo motivo merita la tua massima attenzione, tenendo conto della visione stilistica complessiva.

Possibili vincoli architettonici e paesaggistici

Se il giardino fa parte di un complesso di appartamenti o se si trova in un villaggio storico, alcune opere potrebbero essere soggette a leggi paesaggistiche che richiedono, ad esempio, l’uso o il divieto di determinati materiali o colori. È sicuramente utile ricercare questi aspetti prima di intraprendere qualsiasi azione.

Materiali per il pavimento da giardino

Diamo un’occhiata ad alcune opzioni di materiali per pavimenti per esterni in grado di soddisfare stile e funzionalità, con un design eccellente preparato per ogni tipo di giardino.

Legno

Materiale naturale per eccellenza, il legno avvolge lo spazio trasmettendo un senso di calore e autenticità. Sono disponibili diversi tipi di pavimenti in legno per esterni. Li si trova di diverse forme e tonalità che vanno dal più chiaro al più opaco. Questo tipo di pavimento richiede una manutenzione costante affinché il legno possa durare nel tempo senza perdere prestazioni e luminosità.

La scelta del legno è particolarmente adatta al bordo di una piscina all’aperto, perché si asciuga facilmente e scarica l’acqua, ed è ideale inoltre sotto un sistema di copertura esterno – come un gazebo – perché il parquet si integra perfettamente con tutte le soluzioni di design.

Pietra e cemento

Lastre di pietra o pavimentazione in cemento sono scelte durevoli e funzionali, soprattutto se il giardino è attraversato da molte persone, biciclette o automobili su base giornaliera. La pietra si sposa molto bene con la vegetazione, ricordando persino l’immagine di un giardino inglese, dove la natura incontra roccia e componenti minerali.

Erba sintetica

La nuova frontiera eco-chic è l’erba sintetica per esterni, la quale assicura diverse funzioni. Il filamento è costituito da un materiale tessile ricoperto da un composto di lattice e il risultato finale è molto simile all’erba naturale. Una superficie di erba sintetica è più uniforme di un prato perché non ci sono zolle o aree irregolari e non richiede alcuna manutenzione o irrigazione speciali, consentendo così un notevole risparmio di acqua. Inoltre, l’erba sintetica offre un notevole isolamento termico e facilita il risparmio energetico.

Piastrelle di ceramica

Le piastrelle di ceramica sono realizzate con un materiale che riflette il gusto e lo stile di secoli di storia. Sono realizzate in un materiale versatile e multiforme estremamente resistente agli agenti atmosferici. Le piastrelle di ceramica rimangono una delle scelte più popolari e ricercate per la pavimentazione di giardini, siano essi grandi o piccoli.

Pannelli riscaldanti

Scegliere di arricchire il pavimento esterno con pannelli riscaldanti è l’ideale se si desidera godersi il giardino anche durante l’inverno, creando una veranda con porte scorrevoli in vetro o utilizzando lo spazio per un’attività che richieda la regolazione della temperatura del pavimento, come una sala fitness o un’area yoga all’aperto. La tecnologia dei pannelli termici consiste in un sistema modulare per il riscaldamento elettrico del pavimento che consente al calore di fluire naturalmente, sollevandosi dal pavimento e fornendo una piacevole sensazione di calore che facilita la termoregolazione.

Ciottoli e pietre

Ciottoli, ghiaia multiforme e pietre minerali di diverse tonalità sono elementi che evocano il mondo naturale e si rivelano perfetti per delimitare aree specifiche del giardino, come ad esempio un sentiero. Il pavimento in ghiaia richiama anche le tendenze dell’arredamento zen o giapponese, con disegni che contrappongono colori e contrasti, ad esempio pietre rotonde bianche e nere o pietre che ricordano le venature del quarzo rosa e del marmo bianco.

Sei sempre alla ricerca di idee per la tua casa?

Vuoi scoprire prodotti utili e inaspettati per la casa e per il giardino? Ti piace il nostro sito?

 

Lascia la tua e-mail!

Ti sei iscritto con successo.